Fiera del libro in Istria

La fiera del libro in Istria, manifestazione espositivo-letteraria degli scrittori e traduttori croati e stranieri, è inoltre un'occasione per la vendita di opere letterarie da parte degli editori croati e stranieri. È stata fondata nel 1995 a Pola dalla libreria Castropola, e l'ideatore è stato B. Obradović.

Dall'anno della fondazione la fiera è guidata da Magdalena Vodopija. Dura una decina di giorni e si svolge a Pola ogni anno agli inizi di dicembre. Dal 2001 si tiene nella Casa dei difensori croati. Alla prima fiera hanno esposto 56 editori croati, ma già l'anno successivo è diventato di ambito internazionale, e nel 2004 ci sono stati più di 200 espositori. Dal 2001 si chiama Sa(n)jam knjige u Istri (gioco di parole; in cr. sajam significa fiera mentre sanjam è la prima pers. sing. del verbo sognare). Durante la fiera si tengono presentazioni di libri e edizioni, serate letterarie, eventi musicali e mostre.

Nell'ambito della fiera, dal 2004 viene assegnato il Premio letterario Kiklop in diverse categorie (editore, biblioteca, libro di narrativa, debuttante, raccolta di poesie, libro di saggi, libro pubblicistico, libro per bambini, libro di autori stranieri, traduzione, progettazione del libro, bestseller). La giuria, che si compone di membri di associazioni e istituzioni professionali, letterarie e scientifiche vota in due turni per nominare i tre candidati di ogni categoria e per decidere a chi conferire i premi.

 

R.

 

http://www.sanjamknjige.hr/