Regione litoraneo – montana

Regione litoraneo - montana, l'unità amministrativo - territoriale all'occidente della Repubblica di Croazia con la sede a Fiume; 3590 km2, 305505 ab. (2001). Nella parte più occidentale comprende una parte della penisola istriana, 257 km2, con 27250 ab. (2001).

È stata istituita in dicembre del 1992 tramite la legge con la quale la Repubblica di Croazia è stata suddivisa in 20 → regioni e nella Città di Zagabria. Con la nuova legge sull'assetto delle regioni del 1997 nella Regione Litoraneo - montana non sono stati attuati significativi cambiamenti. La Regione è suddivisa in 14 città e 21 comuni, dei quali sul territorio istriano ci sono le città di Abbazia e Castua e i comuni di Val Santamarina, Laurana e Mattuglie. Questa parte più orientale della costa istriana (Liburnia) comprende 52 abitati. Con la Regione Istriana confina dalla baia Stupova vicino Prestova, attraverso il dorsale del Monte Maggiore, il valico Poklon e la Ciceria fino al confine tra la Croazia e la Slovenia tra Mune di Chercus e Acqui. Sulla riviera liburnica è particolarmente sviluppato il turismo. I più noti maggiori centri turistici sono Abbazia, Laurana, Ica e Villa d'Icici. Il litorale liburnico è attraversato dalla linea stradale costiera Pola - Albona - Fiume.

 

R.