Drosina, Rinaldo (Drozina, Aldo)

Drosina, Rinaldo (Drozina, Aldo), calciatore e allenatore (Pola, 28 gennaio 1932 - Pola, 17 febbraio 2000).

Nel periodo dell'amministrazione angloamericana in Istria era junior nelle società l'Unione Sportiva Operaia e l'Associazione Partigiani Giuliani, 1947 - 1951, e giocava per il Proleter (associazione nata dall'unione delle società citate), in seguito denominato Pola, e poi Uljanik, la quale è diventata la più importante associazione polesana, e dal 1956 al 1958 (in seguito alla lesione) per l'associazione Lokomotiva di Zagabria, con la quale è entrato nella Prima lega iugoslava. Dopo il ritorno a Pola per tre anni operava con l'associazione Istra (nata nel 1961 dall'unione delle associazioni Pola e Uljanik) nella concorrenza della serie B, e dopo essersi specializzato si è dedicato all'allenamento. A quest'attività sono legati i più importanti successi del calcio polesano (in diverse occasioni era il primo professionista del calcio dell'Istria), ed era attivo con successo anche nelle squadre di calcio a Rovigno, Parenzo e Buie. Come l'allenatore dell'Istria era anche il selettore della lega croata - sud, insieme al portiere Josip Bear. Per i successi pluriennali ha ricevuto la Placca d'oro della lega calcistica croata. Lo stadio a Pola porta il suo nome dal 2003.

R. Matteoni