Della Vecchia, Gasparo

Della Vecchia, Gasparo, pittore (Venezia, 8 maggio 1653 - Venezia, 28 settembre 1735). Il primo figlio del pitore Pietro Della Vecchia e della pittrice Clorinda Renieri. Si era formato nello studio del padre, acquisendo la tipologia delle figure con retorica accentuata.

Le sue opere sono state conservate in Istria: il ciclo autografato e datato di otto quadri della vita di Cristo (1711) nella chiesa di Maria Misericordiosa a Buie, Mosè e il serpente di bronzo e San Simone, apostolo a Parenzo e le immagini bibliche nella chiesa di San Mauro a Isola. Il suo stile è ecletico con echi dell'espressività del padre, però spesso quasi stereotipato nelle ripetizioni delle composizioni e delle figure. Con il colorito chiaro e decorativo si avvicinava al gusto moderno e alla corrente neoveronese delle scuole veneziane a cavallo tra il XVI e il XVII sec. Si occupava anche di musica, cartografia e matematica. Ha scritto il testo Pratica di musica moderna (1711), e a Venezia è stato pubblicato il suo libro Problema della longitudine nautica risolto (1729). È stato nominato il matematico dello stato della Serenissima (1714).

 

BIBLIOGRAFIA: B. Aikema, Pietro Della Vecchia. A profile, Saggi e Memorie di Storia dell’Arte, 1984, 14; M. De Grassi, Dipinti inediti di Gaspare della Vecchia in Istria, Arte in Friuli – Arte a Trieste, 1999, 18–19.

V. Bralić