Anfiteatro

Anfiteatro, L' (dal greco άμφιϑέατρον), costruzione romana adibita ai combattimenti dei gladiatori, ai combattimenti con le belve feroci e agli altri giochi cavallereschi. Gli anfiteatri esistevano in tutte le più grandi città romane.

Avevano una pianta ellissoidale con la scalinata per i gladiatori, attorno al campo di battaglia posto al centro. La scalinata poggiava sul pendio di un monte, costruita sulle sostruzioni o  combinando entrambe le tecniche. Il più antico si trova a Pozzuoli (risale al I sec. a.C.). I primi anfiteatri furono costruiti in legno. A Roma il primo fu eretto da Statilio Tauro nel 29 a.C. Il più grande era il Colosseo di Roma, costruito ai tempi dei Flavi  (I sec.) con una capienza ricettiva di circa  55 000 spettatori. Oltre a quello romano, sono ben conservati gli anfiteatri di Verona e Pompei (Italia), Nîmes e Arles (Francia), Mérida (Spagna), El Djem (Tunisi). L'Arena di Pola è in gran parte conservata ed è il monumento più grande di questo genere in Croazia.

R.