Nobile, Pietro

Nobile Pietro, architetto (Campestro,Ticino, Svizzera, 1774-Vienna, 1854). Nel 1782 arrivò a Trieste. Finì gli studi d'architettura a Roma. Era in rapporto d'amicizia con l'architetto italiano A. Canova. Dirigente della Sezione per l'edilizia a Trieste (1807), responsabile per Trieste, l'Istria, Aquilea e Gorizia.

 

Nel 1815-1818 progettò e diresse la costruzione di edifici pubblici, tra gli altri anche la lanterna di Savudria. Godeva di una particolare benevolenza e grazia del Imperatore Francesco I, sicché fu richiamato a Vienna per ottenere l'incarico di consulente della Corte imperiale per l'edilizia e fu nominato a direttore dell'Accademia delle arti figurative. Amante dell'antichità, partecipò agli scavi ad Acquilea e a Pola. Era un grande ammiratore delle opere di Vitruvio, Vignolino e Palladio. Tra il 1814 e il 1818 ottenne una somma cospicua per la sanzione e il restauro di tutti i monumenti antichi a Pola: l'Anfiteatro, il Tempio d'Augusto, il Tempio di Diana, l'Arco dei Sergi, la Porta Ercole, la Porta Gemini e il Ninfeo. Con l'aiuto dell'architetto F. Bruyna elaborò precisi disegni dell'Arena, in seguito elaborò anche uno studio speciale originale e autentico dell'Arena. Purtroppo una parte di questi progetti, disegni e impianti è andata persa.  Secondo la sua relazione del1818 era evidente che Nobile fu il primo ricercatore dell'Arena che aveva capito la costruzione nella sua complessità. Ha aiutato G.R. Carli a completare perfezionare le ricerche che aveva incominciato ad eseguire. Nobile ha senz'altro dato un contributo grande per la conoscenza del modello originale dell'Anfiteatro di Pola. L'impegno e l'interesse di Nobile, per la protezione dei monumenti e dei reperti archeologici delle opere d'antichità in Pola furono notevoli.   Ebbe un ruolo decisivo per la loro conservazione fino ai giorni nostri. Fu il creatore dell'idea di costruire una piazza attorno all'Arco dei Sergi e la Port'Aurea (1824-38).

 

BIBLIOGRAFIA: J. Marasović, A. Krizmanić, D. Marasović, Amfiteatar u urbanoj strukturi Pule, Pogledi, 1988, 3–4; R. Matijašić, Arhitekt P. Nobile i njegova djelatnost zaštite spomenika u Hrvatskoj, u: Prilozi, Veleposlanstvo RH, Bern 1999.

A. Krizmanić