L'elettroenergetica in Istria

L'elettrificazione dell'Istria iniziò a Pola all'epoca dell'Impero austro-ungarico quando, a causa dell'aumento della popolazione, ci fu uno sviluppo di molte attività economiche, e non solo. L'utilizzo dell'energia elettrica iniziò nel 1890 per le esigenze dell'Arsenale. Qualche anno prima, nel 1883, l'azienda di Piero Marchesi di Dignano fu la prima a utilizzare una locomobile (macchina a vapore) con un generatore a corrente continua per le proprie necessità industriali e per l'impianto d'illuminazione.