Asino

Asino (loc. tovar; lat. Equus asinus), mammifero dalla famiglia degli equini. È tra i primi animali addomesticati. Serve come animale da lavoro, soprattutto come animale da soma.

Si nutre di diversi arbusti, di erbacce e di foglie secche, e in alcuni paesi è stato dichiarato l'animale ecologico. Si presume che sia stato addomesticato attorno al 8000 a.C. Attorno al 1200 a.C. è venuto dall'Asia Minore in Grecia, e nel VI sec. a.C. si era diffuso in tutto il Mediterraneo, e quindi anche in Istria. Secondo i censimenti di animali domestici, nel periodo tra il 1857 e il 1919, il numero degli asini in Istria è aumentato da 7275 esemplari a 16462. Agli inizi del XX sec. l'asino domestico è stato incrociato con gli esemplari da riproduzione da Puglia (Martina Franca) e Padova, al fine di migliorare alcune sue caratteristiche (la forma e il peso). Per Buie e Montona sono stati importati 14 esemplari per la riproduzione; dal 1903 al 1908 in Istria sono state fondate 38 stazioni destinate alla monta, e le prime riviste degli incroci sono state tenute nel 1908 a Montona e a Buie, e hanno dimostrato eccellenti risultati. Però, con l'inizio dell'utilizzo dei macchinari nelle attività agricole, specialmente dagli anni Sessanta in poi, e alla fine del XX sec. questi animali diventano specie a rischio d'estinzione, e sull'area adriatica sono tra le specie più a rischio d'estinzione.- L'Ingegnere d'agronomia Ivo Perko ha fondato, nel 1995 a Domišnica nella Valle d'Arsia, la riserva degli asini Liburna, a motivo della rigenerazione della specie e della "salvaguardia del patrimonio vivente" (nel 2000 sul territorio istriano s'allevavano tre centinaia di esemplari).

F. Putinja