Monarchia austro-ungarica

Monarchia austro-ungarica, nome dato alla monarchia asburgica organizzata in modo duale nel periodo dall'annessione austro-ungarica (1867) fino alla dissoluzione dello stato (1918). Come nel precedente Impero austriaco, a capo c'erano i sovrani (l'imperatore e il re, ted. Kaiser und König) della casata degli Asburgo. Le capitali erano Vienna e Budapest. Lo stato, che occupava gran parte del territorio mitteleuropeo (676616km2), contava nel 1910 51356465 abitanti. Di questi l'Austria (300006 km2) ne contava 28571934 abitanti, mentre l'Ungheria assieme alla Croazia e alla Slavonia (325411 km2) i restanti 20886487.